eh cookies

mercoledì 25 aprile 2012

La mano nascosta della Storia

La mano nascosta della Storia: chi vincerà le elezioni francesi

Image and video hosting by TinyPic
L'immagine sopra è la copertina del 24 aprile 2012 di Libération. Che notate?

Non è così ovvio che il secondo turno delle elezioni politiche francesi venga vinto dal socialista François Hollande. Circa un punto di differenza lo separa da Nicolas Sarkozy. Non molto. Il resto dei voti espressi nel primo turno sono andati per il 18% al Front National di Marine Le Pen, per l'11% al comunista immigrationista Jean-Luc Mélenchon (il cognome sembra uno slogan per il mescolamento etnico) e per il 9% al centrista François Bayrou. Una situazione che può portare a qualunque risultato, nonostante tutto.

Ma, nonostante tutto, date pure per certo che vincerà comunque Hollande. Ha chiesto aiuto alla "mano nascosta".

Guy Arcizet, gran maestro del Grande Oriente di Francia, pochi mesi fa, ha affermato che molti politici hanno fatto la fila per prendere la parola nei templi della massoneria francese. Tra questi Hollande, Mélenchon e Bayrou, mentre Sarkozy non si è presentato, nonostante gli inviti (e nonostante una certa vicinanza agli stessi ambienti massonici. Vedere Les francs-maçons de Sarkozy, Sylvie Pierre-Brossolette, Le Point, 13 marzo 2009). Al contrario, Marine Le Pen non è stata invitata, in quanto ritenuta, come il padre, indesiderabile.

Roger Dachez, presidente dell'Istituto Massonico di Francia, ha affermato che François Hollande è "massonico-compatibile". Chissà se la "mano nascosta della Storia" ci metterà lo zampino...

Leggere anche: Comment les Francs-maçons manipulent les candidats, François Koch, L'Express, 6 gennaio 2012.
Oppure, più brevemente: Les francs-maçons et les candidats, Le Journal du Dimanche, 15 gennaio 2012.

2 commenti:

  1. Che strano pure Napoleone teneva la mano così. E pure Lenin. E pure Marx :-)

    RispondiElimina
  2. Già. Solo che, quelli erano dei giganti. Questo sembra un monsieur Hulot (con tutto il rispetto per Tati) prestato alla politica (cerca l'immagine di copertina dell'ultimo Economist con Hollande).

    RispondiElimina